Zygospore_

Le foto sono dei catalizzatori sensoriali i quali, attraverso l'evocazione di istinti e stimoli tra i piu primordiali, vogliono accorciare la distanza tra quello che crediamo sia il mondo percettivo comune, e il mondo reale fatto di chi vive le proprie contraddizioni nella carne e nell'anima.

L'obiettivo finale è quello di ritrarre un universo nel quale i desideri, anche quelli più profondi e ambigui, possono finalmente coesistere senza bisogno di essere categorizzate.

Il corpo diventa teatro di una decomposizione, utilizzando materiali legati alla natura. Le piante e i loro liquidi si trasformano in escrescenze ed umori, I colori pastello contrastano con il corpo che finalmente diventa spogliato, il perturbante coesiste con il sublimato. 

Da questo incontro violento nasce un inaspettato equilibrio, una sottile linea traccia i confini del territorio in cui possiamo finalmente sentirci noi stessi.

1 / 10